Locazioni a canone concordato, il MIT risponde

Locazioni a canone concordato, il MIT risponde

Rispondendo ad un quesito il 6 febbraio scorso il MIT (Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti) ha chiarito che: “l’obbligatorietà dell’attestazione della rispondenza del contenuto del contratto di locazione all’Accordo territoriale, effettuata da parte di almeno una delle organizzazioni firmatarie dell’Accordo, fonda i suoi presupposti sulla necessità di documentare alla Pubblica Amministrazione la sussistenza di tutti gli elementi utili ad accertare i presupposti per accedere alle agevolazioni fiscali”.

Né consegue che i contribuenti sono obbligati ad acquisire l’attestazione sopra citata per poter dimostrare, in caso di verifica da parte dell’Agenzia delle Entrate, la correttezza delle agevolazioni utilizzate.