11/2017 novembre

La questione della quota variabile TARI è stato sollevata dalla risposta ad una interrogazione parlamentare resa alla Commissione VI Finanze della Camera dei deputati: si tratta della interrogazione n. 5-10764 del 18 ottobre 2017. Con tale intervento è stato precisato che la "quota variabile" della tariffa...

La Ctp di Massa Carrara, con la sentenza n.182/1/17 del 4 luglio scorso, ha affermato che, con riferimento alle “seconde case”, la TARI deve essere calcolata sulla base della reale quantità di rifiuti conferiti dall’utente, in ossequio quindi al principio comunitario “chi inquina paga” stabilito...

Deve essere annullata la cartella di pagamento che riporta una causale incomprensibile quale, ad esempio, «Iva interessi». Tale indicazione, infatti, non può essere considerata una motivazione giuridica. Lo ha deciso la Commissione Tributaria Regionale della Puglia, con sentenza depositata il 18 settembre 2017, n. 2688, con...

Con l’ordinanza n.26431 dell' 8 novembre 2017 la Corte di Cassazione conferma l'assoggettamento ad IMU degli immobili di proprietà dell'Ater (ex Iacp) affermando, tra le altre cose, che, contrariamente a quanto sostenuto dalla ricorrente, per attribuire all'Ater un diritto di superficie sulle aree concesse dal...

I Giudici della Corte di Cassazione, con la sentenza n.26637 del 10 novembre 2017, sono nuovamente intervenuti in merito all'applicazione della tassa sui rifiuti sui magazzini delle attività economiche, ribadendo il consolidato orientamento in base al quale le superfici aventi tale destinazione sono da assoggettare...